Accesso ai servizi

Santo Stefano, il piacere delle scoperte inattese

Nel 1920 venne benedetta, dal vescovo di Alba mons. Francesco Giuseppe Re, la posa della prima pietra per la costruzione di una nuova chiesa, destinata a sostituire - nelle funzioni parrocchiali - l'antica chiesa dei Ss. Giacomo e Cristoforo, che sorgeva non lontana. Il progetto è dell'architetto Giuseppe Gallo. Le funzioni parrocchiali vi vengono trasferite nel 1926, quando la chiesa viene consacrata. Il sacro edificio è dotato di due cappelle laterali dedicate a San Giuseppe e alla Madonna di Lourdes.