Accesso ai servizi

Mercoledì, 31 Marzo 2021

PROROGA DEL TERMINE DI CONFERIMENTO NEL CENTRO DI RACCOLTA DEI RIFIUTI PRODOTTI DALLE AZIENDE AGRICOLE E PROVENIENTI DALLE LAVORAZIONI AGRICOLE


Con l’entrata in vigore del D.lgs. 116/2020 vengono classificati come “Urbani” solo una serie di rifiuti definiti e prodotti da un elenco di categorie commerciali, artigianali e di servizio predeterminate, tra cui non compaiono le aziende agricole.Ne consegue che i rifiuti prodotti da queste utenze non possono essere conferiti al servizio pubblico di raccolta.Inoltre, la normativa specifica che i rifiuti urbani non includono quelli derivanti da “coltivazione del fondo, selvicoltura, allevamento di animali e attività connesse” (art. 2135 C.C.).

Alla luce di tali cambiamenti normativi, anche l’organizzazione delle raccolte su base consortile deve essere adeguata con la sospensione del servizio di raccolta domiciliare dei teli e contenitori bonificati per fitosanitari in favore delle aziende agricole.A seguito dell'interessamento della nostra Amministrazione Comunale e di conseguenza anche di altre  presenti sul territorio , il Consorzio Albese Braidese che gestisce il ciclo dei rifiuti sta lavorando,di concerto con i Comuni stessi,al fine di trovare una soluzione atta a contenere sia  il disservizio che i maggiori costi che la applicazione della norma di legge necessariamente reca alle numerose aziende agricole presenti sul territorio